Overland Travels mi ha cambiato la vita, o meglio mi ha spronato ad inseguire i miei sogni!

Solo 5 anni fa vivevo una quotidianità che non sentivo appartenermi, sognando ad occhi aperti di poter tornare a viaggiare e farne un lavoro!

Eppure il viaggio ha cominciato a far parte della mia vita da quando all’età di 15 anni con la mia famiglia ci trasferimmo a vivere in Indonesia, a Bali più precisamente, dove per tre anni ho studiato in una scuola internazionale, imparato a fare surf e visto innumerevoli tramonti tra le risaie. 

La scuola di stampo inglese era gestita da un corpo docenti provenienti prevalentemente dall’India, ciò aveva scaturito in me un incredibile curiosità nei confronti della cultura indiana e della religione Hindu, simile a quella balinese ma estremamente più vasta e dalle innumerevoli sfaccettature. 

Nonostante Bali sia stata la mia casa per qualche tempo, lasciandomi un’esperienza di vita che ha forgiato le mie passioni ed ambizioni, sentivo un richiamo particolare verso l’India, come se mi chiamasse a sé. 

Probabilmente una parte di me ha sempre saputo che lì avrei trovato l’amore. 

Dopo gli anni di vita a Bali volevo continuare ad essere una “cittadina del mondo” ed avevo giurato a me stessa che non sarei tornata e vivere in Italia! 

Tuttavia, dopo un esperienza di un anno di lavoro a Londra decisi di trasferirmi in Italia “il tempo necessario per finire l’università”, ma ahimè quando si perdono di vista i propri sogni, si rischia di dare priorità a cose e situazioni che conducono lontano da tutto ciò che abbiamo sempre desiderato! 

Così non so come, mi ritrovai incastrata in una vita non mia con un lavoro poco appagante che riusciva pagare le bollette per una casa in periferia, il tutto condito da una relazione ormai al capolinea. 

Un giorno di ottobre decisi di acquistare un biglietto aereo per Nairobi, per andare a trovare la mia migliore amica Alice, ma soprattutto per staccare finalmente la spina,  rivedere un po’ di mondo e riassaporare quelle sensazioni ed emozioni che solo un viaggio all’avventura porta con sé.

Accadde che in mezzo alla savana sperduta si risvegliò in me il desiderio di riprendere in mano i miei sogni e la voglia di esplorare e conoscere nuove culture, ma soprattutto di creare quello che è oggi il nostro tour operator Overland Travels. 

Rientrata in Italia cominciammo a pianificare con Alice come mettere in piedi il nostro progetto, avevamo in mente di voler creare tour che combinassero le sue svariate conoscenze del territorio con uno stile unico ed innovativo ed uno stampo sostenibile ed eco-friendly. 

Fin dall’inizio sapevamo che il Kenya sarebbe stato il nostro punto di partenza e che avremmo voluto successivamente ampliare la nostra offerta con molte altre destinazioni, prima tra tutte l’India! 

Una volta sistemata la parte burocratica e pianificato nel dettaglio il progetto del tour operator, giunse per me il momento di fare il grande salto nel buio: dare le dimissioni dal mio lavoro con contratto a tempo indeterminato, lasciare l’appartamento in periferia, terminare la relazione al capolinea e buttarmi in quella che sarebbe diventata la mia nuova vita!

Non ci pensai due volte ed ancora oggi ringrazio l’incoscienza o la buona stella che mi ha guidato fin qui!

Subito dopo le dimissioni decisi di andare per qualche tempo a trovare un’amica a Milano, per poter trarre ispirazione e creare una rete di contatti per il tour operator che era nella sua fase iniziale; avevamo bisogno di immergerci nel mercato e la grande metropoli mi sembrava un buon punto di partenza. 

Nel più improbabile dei modi, l’India arrivò a bussare alla mia porta vestita di un sorriso affascinante e di una dolcezza disarmante. Era una calda sera di marzo e sulle sponde del naviglio di Milano mi innamorai perdutamente di Pradeep, un bramino dagli occhi profondi, il mio compagno e padre del nostro bambino.

Da subito tutto fluì spontaneamente, lui era entusiasta del progetto Overland Travels e decise di mettere a disposizione le sue conoscenze per poter creare contatti in India. 

Pochi mesi dopo partimmo per il nostro primo viaggio insieme in India ed io non potevo essere più felice, alla scoperta della meta dei miei sogni guidata dall’uomo che amo, avendo l’opportunità di conoscere le sfaccettature più autentiche di quella terra meravigliosa che da sempre mi aveva affascinata! 

Un viaggio on the road attraversando la sua terra, il Rajasthan, da Nuova Delhi passando per la maestosità del Taj Mahal! 

Poi un aereo dopo l’altro ad esplorare le strade caotiche di Mumbai, per arrivare sulle calde spiagge di Goa, a Palolem e poi ancora in giro per la movida nei locali più cool di Bangalore nel Karnataka.

E così, inevitabilmente l’India entrò a far parte della nostra offerta di Overland Travels! Avviate le trattative con il nostro collaboratore, un caro amico di famiglia del mio compagno, poco tempo dopo eravamo già operative in tutto il Nord dell’India. Fin da subito sia io che Alice, avevamo in mente di realizzare tour che mostrassero la parte più autentica del territorio per entrambe le destinazioni ed il modo migliore è quello di affidarsi alla propria esperienza e a quella delle persone di fiducia che vivono i luoghi quotidianamente.

Overland Travels è passione, voglia di esplorare e trasmettere ai viaggiatori la nostra storia attraverso le esperienze che ci hanno fatto innamorare di questi luoghi. Overland Travels è questo e tante altre storie… stay tuned!